Feugiat nulla facilisis at vero eros et curt accumsan et iusto odio dignissim qui blandit praesent luptatum zzril.
+ (123) 1800-453-1546
info@example.com

Related Posts

+39 3914736535
Lun - Ven: 8:00 - 20:00
segreteria.dottfilippone@gmail.com
Title Image

Terapia Biologica PRP

Home  /  Terapia Biologica PRP

Terapia Biologica PRP

PRP – SANGUE RICCO DI PIASTRINE

Le lesioni ossee e dei tessuti molli guariscono in molte fasi. Una delle aree di ricerca più interessanti della chirurgia ortopedica e della medicina dello sport consiste nel trarre il massimo vantaggio dalle fasi iniziali di guarigione: infiammazione e aumento delle cellule o proliferazione cellulare.

Il trattamento con plasma ricco di piastrine (PRP), una forma di medicina rigenerativa, sta diventando un’opzione popolare, per dare una spinta biologica al processo di guarigione. Il trattamento con PRP ha ricevuto un’attenzione significativa da parte dei media ed è stato utilizzato da numerosi atleti professionisti

Che cos’è il PRP?

Il PRP è prodotto dal sangue di una persona. È una concentrazione di un tipo di cellula, nota come piastrine, che circola nel sangue e è fondamentale per la coagulazione del sangue. Le piastrine e la porzione di plasma liquido del sangue contengono molti fattori essenziali per il reclutamento, la moltiplicazione e la specializzazione delle cellule necessari per la guarigione.

Dopo che un campione di sangue è stato ottenuto da un paziente, il sangue viene messo in una centrifuga, che è uno strumento che separa il sangue nei suoi numerosi componenti. Il plasma ricco di piastrine può quindi essere raccolto e trattato prima di essere iniettato in una zona lesa dell’osso o dei tessuti molli, come un tendine o un legamento.

Il PRP viene somministrato ai pazienti attraverso un’iniezione e la guida ad ecografica può aiutare nel posizionamento preciso del PRP. Dopo l’iniezione, un paziente deve evitare l’esercizio per un breve periodo di tempo prima di iniziare un programma di esercizi di riabilitazione.

Il trattamento con PRP è efficace?

Diversi studi scientifici di base su modelli animali suggeriscono che il trattamento con PRP può migliorare la guarigione dei tessuti molli e delle ossa. Ad esempio, un aumento del numero di cellule e una maggiore forza del tendine sono state osservate nelle lesioni del tendine di Achille e una migliore rigenerazione muscolare è stata dimostrata nelle lesioni muscolari del gastrocnemio (polpaccio).

Questi risultati favorevoli nei modelli animali hanno portato all’uso diffuso del trattamento con PRP per una varietà di condizioni, inclusi problemi ai tendini acuti e cronici, nonché lesioni a legamenti e muscoli. Alcuni studi clinici nella fase iniziale sull’uomo sono stati promettenti, ma sono limitati dal design dello studio e da pochi pazienti.

I primi risultati più promettenti sono stati osservati quando il trattamento con PRP viene utilizzato per le condizioni croniche del tendine, come epicondilite laterale (gomito del tennista) e tendinosi di Achille, che influisce sul tendine di Achille.

 

In un piccolo studio sull’artrosi del ginocchio, il trattamento con PRP ha dimostrato di essere più efficace del trattamento con acido ialuronico. Il PRP ha anche portato a risultati positivi o simili se usato nel trattamento delle lesioni della cuffia dei rotatori e delle lesioni del legamento collaterale mediale (MCL) nel ginocchio.

Complessivamente, esiste un supporto limitato al trattamento con PRP negli studi clinici pubblicati. Tuttavia, poiché il PRP viene creato dal sangue di un paziente, è considerato un trattamento a rischio relativamente basso con il potenziale per migliorare o accelerare la guarigione.

Cos’è il Protocollo Fast Track?

Preoccupazioni relative al trattamento con PRP

Poiché il PRP è dato nella speranza di ottimizzare la risposta infiammatoria iniziale della guarigione, i farmaci antinfiammatori dovrebbero probabilmente essere sospesi al momento del trattamento con il PRP.

Inoltre, il PRP contiene fattori di crescita endogeni, quindi alcune agenzie lo considerano una sostanza che migliora le prestazioni. Ad esempio, l’Agenzia mondiale antidoping e l’Agenzia antidoping degli Stati Uniti vietano l’iniezione di PRP nei muscoli a causa della possibilità che i fattori di crescita possano migliorare le prestazioni di una persona. Tuttavia, al momento non ci sono dati che suggeriscono che il PRP sia in realtà una sostanza che migliora le prestazioni. I principali campionati sportivi professionisti non hanno ancora affrontato il tema del PRP.

Punti chiave da ricordare

  • Il plasma ricco di piastrine (PRP) proviene dal sangue di un paziente.
  • Il PRP è una fonte concentrata di fattori di crescita e di segnalazione cellulare che svolgono un ruolo significativo nella biologia della guarigione.
  • Studi scientifici di base mostrano che il trattamento con PRP può migliorare la guarigione in molti tessuti.
  • I medicinali antinfiammatori devono essere sospesi prima e dopo il trattamento con PRP

Prenota il tuo appuntamento direttamente online!